Salvatore Picciuto
1 / 50 enlarge slideshow
Options
San Bartolomeo in Galdo (BN)
anno 2001 - residenti: 5.825
anno 2014 - residenti: 4.892
2 / 50 enlarge slideshow
Options
3 / 50 enlarge slideshow
Options
4 / 50 enlarge slideshow
Options
5 / 50 enlarge slideshow
Options
6 / 50 enlarge slideshow
Options
7 / 50 enlarge slideshow
Options
8 / 50 enlarge slideshow
Options
9 / 50 enlarge slideshow
Options
10 / 50 enlarge slideshow
Options
11 / 50 enlarge slideshow
Options
Castelvetere in Valfortore (BN)
nno 2001 - residenti: 1.810
anno 2014 - residenti: 1.269
12 / 50 enlarge slideshow
Options
13 / 50 enlarge slideshow
Options
14 / 50 enlarge slideshow
Options
15 / 50 enlarge slideshow
Options
16 / 50 enlarge slideshow
Options
17 / 50 enlarge slideshow
Options
18 / 50 enlarge slideshow
Options
19 / 50 enlarge slideshow
Options
20 / 50 enlarge slideshow
Options
21 / 50 enlarge slideshow
Options
Baselice (BN)
anno 2001 - residenti: 2.834
anno 2014 - residenti: 2.443
22 / 50 enlarge slideshow
Options
23 / 50 enlarge slideshow
Options
24 / 50 enlarge slideshow
Options
25 / 50 enlarge slideshow
Options
26 / 50 enlarge slideshow
Options
27 / 50 enlarge slideshow
Options
28 / 50 enlarge slideshow
Options
29 / 50 enlarge slideshow
Options
30 / 50 enlarge slideshow
Options
31 / 50 enlarge slideshow
Options
Foiano di Valfortore (BN)
anno 2001 - residenti: 1.550
anno 2014 - residenti: 1.410
32 / 50 enlarge slideshow
Options
33 / 50 enlarge slideshow
Options
34 / 50 enlarge slideshow
Options
35 / 50 enlarge slideshow
Options
36 / 50 enlarge slideshow
Options
37 / 50 enlarge slideshow
Options
38 / 50 enlarge slideshow
Options
39 / 50 enlarge slideshow
Options
40 / 50 enlarge slideshow
Options
41 / 50 enlarge slideshow
Options
Montefalcone di Valfortore (BN)
VARIAZIONE DELLA POPOLAZIONE
Anno 2001 - residenti: 1.829
Anno 2014 - residenti: 1.567
42 / 50 enlarge slideshow
Options
43 / 50 enlarge slideshow
Options
44 / 50 enlarge slideshow
Options
45 / 50 enlarge slideshow
Options
46 / 50 enlarge slideshow
Options
47 / 50 enlarge slideshow
Options
48 / 50 enlarge slideshow
Options
49 / 50 enlarge slideshow
Options
50 / 50 enlarge slideshow
Options

Calo demografico

L'Italia è interessata da un calo delle nascite che non riesce a trovare una inversione di tendenza: il Mezzogiorno in particolare è tornato a livelli di natività di oltre 150 anni addietro. L'indicatore sulle nascite unito al conseguente calo demografico e al sottosviluppo economico e territoriale, rappresenta una delle cause di desertificazione ed impoverimento del territorio. I dati ISTAT relativi alla variazione della popolazione degli ultimi 13 anni, mettono a nudo una situazione preoccupante soprattutto perché mai in controtendenza. I paesi si svuotano, la quantità di case in vendita è elevatissima, alcune di queste non hanno più un proprietario e spesso non hanno subito alcun intervento di manutenzione. I materiali e le soluzioni costruttive utilizzate risultano abbondatemente superate da decenni. Tanti poi i casi di abitazioni che non hanno mai visto compiuta la propria realizzazione, mai abitate, grezze eppure già in vendita da diversi anni. Alcuni dei cartelli VENDESI riportano un recapito telefonico internazionale, altro indicatore del flusso migratorio. Gli stessi cartelli, sbiaditi nei colori o addirittura illeggibili a causa dei tanti anni di esposizione, contribuiscono a rendere l'atmosfera surreale, preoccupante, irreversibile almeno nel medio termine. Il valore dell'immobile stesso è praticamente nullo: diverse le situazioni in cui l'abitazione viene addirittura regalata a condizione che l'acquirente si accolli le sole spese notarili del trasferimento di proprietà. Chi non è riuscito a vendere e nel "mattone" aveva investito, si trova ingabbiato all'interno delle sue stesse mura in quanto il valore dell'immobile è talmente basso che vendere per spostarsi altrove è vera e propria utopia.

Desertificazione a Sud
Prefazione / Isolamento / Calo demografico

loading